La giornata mondiale. Persone con sindrome di Down, la sfida di non essere soli

Essere in relazione, poter lavorare, chiedere attenzione e rispetto. Sono i tre aspetti che oggi, Giornata mondiale della sindrome di Down sottolineano le maggiori associazioni che in Italia si occupano di queste persone e delle loro famiglie (Aipd, CoorDown, Anffas). La Giornata mondiale – promossa da Down Syndrome International e confermata da una risoluzione Onu nel 2012 – viene celebrata ogni 21/3 per indicare le 3 copie del cromosoma 21, la caratteristica genetica all’origine della sindrome. Circa 40mila le persone in Italia (25mila adulti) e 417mila in Europa, secondo una stima effettuata da European Down Syndrome Association: un numero pesantemente condizionato dagli aborti selettivi permessi in molti Paesi. FONTE: https://www.avvenire.it/attualita/pagine/down-la-sfida-di-non-essere-soli

Giornata Mondiale sulla Sindrome di Down

L’Associazione Famiglie Persone Down Sede Regionale di Palermo e le delegazioni di Catania, Ragusa, Agrigento, Marsala e la referente di Mazara del Vallo “DALLE ATTIVITA’ IN PRESENZA A QUELLE TELEMATICHE: CAMBIAMENTI PERSONALI E RELAZIONALI NELLA VITA DELLE PERSONE CON SINDROME DI DOWN O CON ALTRE DISABILITA’ INTELLETTIVE” SABATO 20 MARZO 2021 -> SU PIATTAFORMA GOOGLE MEET -> DALLE ORE 15:00 ALLE ORE 19:30 Per partecipare bisognerà inviare e-mail di adesione a afpdpalermo3@gmail.com Per eventuali informazioni o chiarimenti contattare i seguenti numeri 393 940 4546 / 392 932 5664 Maggiori info nell'allegato

Un mondo di auguri e ….SARA’ NATALE SE

Con la presente abbiamo il piacere di inviarvi i nostri più calorosi auguri per un Sereno Natale, in allegato troverete un video, pieno di auguri e di speranza, realizzato durante le attività telematiche dai ragazzi/e e dagli operatori guidati da Chiara La Barbera, e con il montaggio di Roberta Zottino : “Un mondo di auguri e ....SARA' NATALE SE”

Dialogo e pratica dello sport, segno della collaborazione tra l’AFPD Palermo e l’Associazione Vivi Sano Sport

Alla ripresa autunnale delle attività del 2020 l’Associazione Famiglie Persone Down di Palermo ha avuto offerto dall’Associazione Vivi Sano Sport la possibilità di inserire alcuni ragazzi nei suoi corsi di atletica leggera. Per l’AFPD ciò ha costituito la possibilità di realizzare un desiderio rimasto frustrato negli anni passati. Quattro ragazzi stanno così partecipando all’attività di atletica leggera svolta dagli operatori di Vivi Sano Sport due volte la settimana. Il contatto dei ragazzi dell’AFPD con gli operatori e con i ragazzi di Vivi Sano ha di fatto creato una situazione di profondo dialogo tra due entità che operano nello stesso campo anche se con caratteristiche specifiche distinte. L’attività svolta nelle passate settimane ha così permesso a due ragazzi dell’AFPD, Agostino Rocca e Francesca La Farina, di partecipare al 1° Campionato Regionale di Società, Campionato Regionale Individuale di Atletica Leggera, svoltosi il 26 Settembre 2020 a Palermo presso il Centro Universitario Sportivo di Palermo. Successivamente i due ragazzi hanno partecipato al 2° Campionato Regionale di Società, Campionato Regionale Individuale di Atletica Leggera, svoltosi l’11 ottobre presso il campo sportivo “Pippo Di Natale” di Siracusa. L’evento si è svolto in una giornata di bellissimo sole in un clima di grande inclusione, ed è stato caratterizzato principalmente dall’importanza e dall’affetto rivolto alle singole persone, mettendo in evidenza e portando a compimento il previo lavoro di inclusione sociale svolto dagli operatori. Al Comitato Organizzativo dell’evento, al presidente dell’Associazione Vivi Sano Sport, Dr. Daniele Giliberti e in particolare al responsabile sportivo Dr. Francesco Prestigiacomo, agli operatori di Vivi Sano Sport, nella loro componente tecnica e psicologica, all’istruttore Francesco La Versa, va quindi il ringraziamento dell’AFPD, anche per il fatto che è stato ricordato che quel giorno coincideva con la Giornata Nazionale italiana della persona Down.

AFPD Ricerca Collaborati

Si ricerca n.1 Educatore/psicologo preferibilmente con competenze ABA e munito di patente B con esperienza di guida pulmino. Si ricerca n.1 Educatore/psicologo preferibilmente con esperienza con ragazzi con sindrome di down. Inviare curriculum a: afpdpalermo3@gmail.com Sarete ricontattati per un appuntamento

“IT’S MY SAY” – 21 MARZO 2020 – World Down Syndrome Day 2020

Per il 21 marzo, la Giornata Mondiale sulla sindrome di Down, presenta in anteprima i risultati su alcuni temi cruciali del sondaggio: felicità, lavoro, consapevolezza, diritto al voto. La scelta di raccogliere la voce e i desideri delle persone con sindrome di Down è un modo concreto per sostenere l’autodeterminazione e la self advocacy e metterle effettivamente al centro delle decisioni che influenzano le loro vite. FELICITÀ. Il benessere di una persona dipende dall’inclusione nella società e dalla possibilità di esercitare i propri diritti: una scuola di qualità, l’opportunità di lavorare, il diritto di amare, la possibilità di vivere in autonomia, come chiunque altro. Parlare di felicità significa comprendere e affermare che tutti hanno diritto di essere felici e che la vita delle persone con sindrome di Down è una vita possibile, a volte difficile, ma anche felice e soddisfacente laddove venga riconosciuto per ciascuno il diritto di esserci e contare. Alla domanda se sono felici e che cosa rende piena la loro vita il 71% afferma che è felice della propria vita. Con diverse risposte multiple a disposizione il campione intervistato rivela che il 91% dichiara che per la sua felicità sono importanti la famiglia e la presenza di amici. Per il 77% essere felice si associa alla possibilità di vivere un amore. Il 53% afferma che sono studio e lavoro i fattori determinanti della sua felicità.   LAVORO. Per le persone con sindrome di Down il lavoro è importante come per ognuno di noi. Significa diventare indipendenti, avere un proprio reddito e decidere come spenderlo, poter organizzare la propria vita adulta, oltre che dimostrare le proprie competenze e costruire relazioni sociali. Assicurare pari diritti e opportunità nel lavoro a tutte le persone con sindrome di Down vuol dire dare loro la possibilità di costruirsi il futuro. Cosa pensano quindi del lavoro? Tra quelli che lavorano, il 76% afferma che gli piace molto il proprio lavoro, il 64% sta molto bene con i colleghi, ma solo il 17% frequenta i colleghi fuori del lavoro. Tra quanti non lavorano: l’81% dichiara che vorrebbe molto lavorare. Tra le professioni che venivano proposte: il 30% vorrebbe lavorare nello spettacolo, il 28 % in un ristorante/bar, il 16% in un ufficio, il 12% nella moda, il 9% in una fattoria e un altro 9% in un magazzino o negozio.   CONSAPEVOLEZZA. Abbattere stereotipi e pregiudizi e lavorare davvero per una piena inclusione vuol dire prima di tutto dare l’opportunità alle persone con sindrome di Down di prendere coscienza di se stessi, poter conoscere e riconoscere le proprie caratteristiche e specificità. Uno dei luoghi comuni più ricorrenti è che le persone con sindrome di Down non sappiano di avere una disabilità intellettiva, invece il 71,7% degli intervistati è consapevole della sindrome di Down e addirittura il 39,6% sa che è una condizione genetica, il 24,2% la considera una caratteristica e solo il 6,9% pensa sia una malattia. La promozione della cultura della diversità parte dalle famiglie e nella propria comunità: le persone con sindrome di Down sono tanto più serene quanto le persone intorno a loro accettano le loro caratteristiche e ne parlano senza paure e reticenze.   VOTO. Le persone con sindrome di Down possono votare? Sì, le persone con sindrome di Down hanno diritto al voto. Ma averne diritto spesso non significa poterlo esercitare, non lasciare indietro nessuno in questo contesto significa mettere le persone con disabilità intellettiva nelle condizioni di poter votare assicurando che l’informazione, le procedure, le strutture e i materiali elettorali siano appropriati e accessibili affinché possano conoscere i programmi, le procedure e prendere decisioni consapevoli. L’83% afferma di votare alle elezioni. È un numero decisamente alto, che ci restituisce l’immagine di cittadini consapevoli e responsabili. Un dato che va certamente contestualizzato ai canali attraverso cui è stato diffuso il questionario, le associazioni di categoria, dove si lavora affinché le persone con sindrome di Down siano informate e sostenute affinché sviluppino le loro capacità decisionali. Un dato che sottolinea altresì che le persone con sindrome di Down vogliono prendere le loro decisioni e essere parte attiva della società, che è proprio il tema di quest’anno della Giornata mondiale. FONTE: <a href="https://www.coordown.it">Coordown</a>

AFPD supporto telematico ATTIVATO!

L'Associazione Famiglie Persone Down in questo momento di emergenza non si è fermata ed ha attivato dei percorsi a distanza con il supporto dell'operatore. Gli orari e giorni da concordare per trascorrere in modo da poter trascorrere del tempo tutti insieme in videoconferenza. I nostri ragazzi potranno usufruire di: conversazioni, video, musica e svolgere attività con gli operatori, attraverso il supporto di un PC o di un cellulare collegato ad internet. Qualora i soci volessero aderire è necessario contattarci via EMAIL: afpdpalermo3@gmail.com

GNPD Giornata Nazionale delle Persone con Sindrome di Down – 13 Ottobre 2019

La Giornata Nazionale delle persone con sindrome di Down si celebra ogni seconda domenica di ottobre, da oltre dodici anni, in tutta Italia con l’obiettivo di promuovere una cultura della diversità, abbattere i pregiudizi, difendere i diritti delle persone con sindrome di Down e favorirne l’autonomia e la piena inclusione nel contesto sociale nel quale vivono. Con la campagna di quest’anno ognuno può sostenere una migliore qualità della vita delle persone con sdD e contribuire a un futuro che riservi loro le possibilità di chiunque altro, a scuola, nel lavoro e nello sport.

I cookie ci aiutano a fornire i nostri servizi. Utilizzando tali servizi, accetti l'utilizzo dei cookie da questo sito. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi